Un appello per i tuoi figli!

Questo vuole essere un appello a te genitore di un figlio che tutti i giorni vive per le strade di questa città, dovendo evitare ricatti, estorzioni, atti di bullismo e la droga di cui moltissimi oggi fanno uso; e per te giovane di una città dove l'illegalità regna sovrana, dove sei costretto a diventare amico dei delinquenti per non farti importunare, per farti 'proteggere', proprio a te, sfiduciato della politica perchè in essa qui e a livello nazionale vedi solo ruberie, sprechi, e tante bugie, ma nessuna voglia di cambiare le cose;
un appello per te Questore di una città dove solo alcune persone vengono arrestate mentre altri, figli o parenti di politici o di importanti professionisti non vengono mai toccati, capisco i tuoi problemi con una Procura dove troppo spesso le carte si perdono nei meandri della burocrazia o nella negligenza di altri;
per te costruttore che pur di fare affari finanzi un sistema marcio che stà portando questa città alla morte clinica dell'economia;
per te commerciante che nonostante tutto cerchi di andare avanti e di vedere un futuro migliore;
per te infine Procuratore, che fin troppe volte hai fatto finta di non vedere, che troppo spesso hai dichiarato che a Latina non esiste la criminalità organizzata, sapendo di mentire,
Questo appello è per voi !
Latina stà diventando come Scampia, la criminalità è insità nel sistema, a tutti i livelli.
Quando forze dell'ordine, magistrati e procuratori, non fanno niente di fronte a noti personaggi che quotidianamente spacciano cocaina in giro per la città;
quando è noto a moltissimi che ci sono almeno 3 noti locali tra cui un chiosco del lungomare dove si balla la notte, che pullulano di spacciatori, e dove la cocaina si trova ovunque e nessuno dice niente;
quando si vedono palesemente le operazioni di riciclaggio in atto sul nostro territorio e non si interviene;
quando ci sono dubbie e palesi operazioni al limita della legalità fatte dai nostri amministratori e le inchieste vengono insabbiate;
quando dalla questura vengono segnalati in procura i movimenti strani di alcuni personaggi e la procura nonostante le richieste della questura non interviene salvo poi dover intervenire direttamente la Procura Antimafia arrestando quei personaggi risultati essere camorristi, che la Procura di LAtina aveva ritenuto non rilevanti;
quando si assiste alle pressioni politche sui magistrati;
ecco che si arriva al punto in cui stiamo arrivando.
Siamo nella #CENSURA# fino al collo e facciamo finta di non vedere, fino a quando non capiterà a noi avere un figlio che inizia a spacciare droga, o a fare il bullo per farsi vedere più forte quando invece ha solo paura, quando riceveremo minacce sul lavoro per non vincere quella gara, quando il figlio di un politico locale o di un noto professionista commetterà un reato nei vostri confronti e verrà scagionato, quando subirete le angherie di politici locali o di delinquenti e sapete che nessuno vi potrà aiutare………
 

allora vi renderete conto che bisogna ribellarsi a tutto questo!!!!!!
 
Ma perchè aspettare quel giorno….
 
VADANO VIA ALLORA I VERTICI DELLA PROCURA…..
che in più occasioni hanno detto che a Latina non esiste la criminalità organizzata, dimostrando in modo palese di non essere all'altezza del proprio compito o peggio di lasciare il sospetto di connivenza con quel sistema.
 
VADA VIA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI LATINA…..
anch'egli ha dichiarato più volte che quelli sulla criminalità a Latina sono solo falsi allarmismi.
 
VADANO VIA I CONSIGLIERI COMUNALI E IL SINDACO…
 che firma atti e varianti edlizie alquanto dubbie, che lasciano molti interrogativi sulla provenienza dei capitali utilizzati.
 
VADANO VIA QUEGLI INSEGNANTI  che non sono capaci di far capire ai giovani l'importanza della giustizia.
 
VADANO VIA DA LATINA tutti coloro che ritengono fandonie tutto questo, quando invece è una triste realtà.
 

QUESTO APPELLO è anche per te….

perchè domani i tuoi figli vivranno in questa città

e in ogni caso,

tu potrai sempre dire loro che non sei rimasto inerme,

che qualcosa hai fatto per dargli un futuro più tranquillo

che almeno ci hai provato,

che non hai fatto come tanti che mettono la testa sotto terra

 o che hanno avuto paura.

TU CI HAI PROVATO..!!!

 

LUIGI GALLO

Ferdinando Cedrone