Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Altre Storie Autunno – il programma (25/26/27 ottobre)

lunedì 21 ottobre 2019

Altre Storie – Autunno

Progetto di Quartieri Connessi, realizzato con il contributo del Comune di Latina per”Estival 2019″

Presentazione Quartieri Connessi

Quartieri Connessi è una associazione di Volontariato che opera da circa 15 anni nei quartieri Q4 e Q5 (ma non solo) e persegue la promozione dei valori del senso civico e della legalità.
Tra le molte iniziative avviate spiccano “Vola in Alto Civiltà” 7 edizioni nelle quali centinaia di ragazzi degli Istituti Don Milani e Leonardo da Vinci, hanno ripulito l’area denominata Oasi Verde dei quartieri Q4 e Q5; “XCivic” concorso sul senso civico e legalità destinato a tutti gli studenti delle scuole medie di primo grado della città di Latina, lo “Stacchinaggio Civile”, ripulitura di muri e pareti della città di Latina dai manifesti elettorali affissi illegalmente, l’organizzazione di conferenze e di assemblee pubbliche sulla raccolta differenziata, sull’inquinamento elettromagnetico, sul verde pubblico, etc. etc.). Inoltre, tra le iniziative più culturali/musicali, spiccano le due edizioni di ALTRE STORIE (estati 2018 e 2019) , nelle quali centinaia di cittadini dei quartieri Q4 e Q5 hanno potuto assistere a letture di brani e poesie e manifestazioni musicali dei più svariati generi , dal Pop al Rock, dal blues alla musica Folk/Popolare, fino ad un concorso canoro “Altre
Stelle”che ha visto la partecipazione di numerosi ragazzi e band locali.

Presentazione Altre Storie

Cesare Pavese, parlando di Italo Calvino, diceva: Raccontare è come ballare cioè muoversi nel senso della realtà col ritmo di chi esegue una danza.
Questo è il principio ispiratore del progetto Altre Storie, declinato sul raccontare in città e far vivere luoghi di Latina con spettacoli, narrazioni e musiche per tutti grandi e bambini, a cura di Botteghe Invisibili, Gigante Buono, Domus Mea, Musicantiere, luoghi del “cuore” e del “fare”, che vorremmo diventassero per tutti, luoghi di aggregazione e di cultura.
Lo spunto narrativo degli eventi è il mondo fantastico dello scrittore Italo Calvino, poiché insieme a lui crediamo che “l’amore” e “il fare” siano gli unici fondamenti etici della realtà.
Attraverso le sue storie immaginifiche, ci dona gli strumenti per coglierne la bellezza.
Con lo sguardo di un bambino, ci svela il vero celato nel vivere quotidiano, ci dona nuovi occhi per guardare e immaginare nuovi mondi.


Gli eventi in programma:


VENERDÌ 25 OTTOBRE 2019 ore 16:30

Il Giardino della Vita di via Tuscolo – Latina

Presso il Giardino della Vita, in via Tuscolo, 04100 Latina Gigante Buono con Botteghe Invisibili
Presentano: IL BARONE RAMPANTE
Lettura con voci e musica dal vivo e giochi per bambini e bambine

Il Gigante buono continua a dar seguito alla sua azione di rivitalizzazione di uno spazio pubblico, intrapresa anni fa in maniera spontanea presso il Giardino della Vita, in Piazza Tuscolo, e suggellata, nell’ottobre 2018 attraverso un Patto di Collaborazione con il Comune di Latina.
Una storia raccontata, tratta dal celebre romanzo dello scrittore italiano Italo Calvino. La trama narra di un dodicenne, Cosimo Piovasco, che protesta davanti al piatto di lumache che gli viene offerto. «Ho detto che non voglio e non voglio!», strepita.

Calvino permette al suo Cosimo di non essere catturato e tuttavia non resta bambino: benché a cavalcioni su un ramo d’olmo, cresce e seguita a crescere.
Il bello del Barone rampante è in questo sogno estenuato di poter essere fedeli a sé stessi per tutta la vita, di difendere la parte più autentica e più pura di noi, di camminare sugli alberi senza diventare in tutto come gli adulti, senza dimenticarsi del mondo e del meglio di cui siamo capaci.
Un racconto per piccoli grandi e per grandi ancora piccoli.


SABATO 26 OTTOBRE 19:30/20.15/21:00

Botteghe Invisibili, Domus Mea e gli allievi del Lab Le vie Del Teatro Senior

Presso la sede della Domus Mea in via Sezze (Liceo Scientifico Majorana) 04100 Latina – Botteghe Invisibili, Domus Mea e gli allievi del Lab Le vie Del Teatro Senior
Presentano
L’INESISTENTE CAVALIERE
Con Daniele Dono, Maria Lazzeri, David Oluwafemi, Raquel Rappini, Paolo Trono, Severina Volosca,
Liberamente ispirata al “Cavaliere inesistente” di Italo Calvino, la performance ripercorre le tracce del romanzo, altalenando tra il mondo storico-fantastico ricreato dall’autore e i temi socio-esistenziali che ne sono il sostrato.

Attraverso l’uso essenziale della parola e del linguaggio e la fisicità dell’attore, la performance ripercorre i temi principali del romanzo: dalla dicotomia fra essere e apparire, (estremamente contemporanea se si pensa a quanto oggi l’essere sia considerato solo in rapporto alla funzione sociale che si svolge e che, quando viene meno, ci muta in inesistenti, in corazze vuote come quella del Cavalier Agilulfo), alla ricerca di sé e del percorso che l’uomo, da adolescente, compie per diventare adulto (come accade a Rambaldo, giovane che per la prima volta affronta delle prove decisive che, attraverso il filtro della guerra, lo condurranno a comprendere che il vero senso delle cose è nell’amore, nello specifico quello dell’amazzone Bradamante). Infine, la denuncia della guerra come l’attività inutile e vuota di significato per eccellenza.

**I posti della sala sono limitati, quindi sono previste più repliche nella serata, in orari:
19.30-20:15-21:00
Prenotazioni e info: 333 24 76 762 (indicare l’orario della replica scelta)

DOMENICA 27 OTTOBRE alle ore 19:30

Musicantiere

Centro Lestrella, Viale Paganini/Largo Jacopo Peri, 04100 Latina
Associazione Domus Mea, Compagnia Botteghe invisibili e Orchestra Multietcnica Musicantiere
Presentano:
LE CITTA’ VISIBILI
Le Città Visibili è un concerto spettacolo eseguito dall’Orchestra Multietnica Musicantiere, progetto musicale della Domus Mea, da sempre impegnata in momenti di educazione attiva e di integrazione sociale.
Questa volta l’orchestra si cimenterà in un concerto ispirato alle Città Invisibili di Italo Calvino e sostenuto dalle voci narranti degli attori della Compagnia Botteghe Invisibili cercando di restituire al pubblico quanto l’autore torinese narra nell’incipit della sua opera:
“…le città sono un luogo di scambio, come spiegano tutti i libri di storia dell’economia, ma questi scambi non sono solo scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi.
Il mio libro s’apre e si schiude su immagini di città felici che continuamente prendono forma e svaniscono, nascoste nelle città infelici”.

Info 333 24 76 76 2
fb bottegheinvisibili
bottegheinvisibili@gmail.com

Stampa le locandine:

[show_theme_switch_link] :: Contatore