Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Ma a Latina, anche le fontane vanno in vacanza?

lunedì 22 agosto 2016

Se la febbre si misura con il termometro, lo stato di degrado in cui versa la nostra città è possibile confrontarlo con le seguenti immagini:

Si tratta di alcune fontane e di alcuni spazi pubblici, fotografati e segnalati dall'utente del portale q4q5.it, Peppe Beppe, che allo stato attuale versano in condizioni, a dir poco, pietose.

Una fontana senz'acqua è come una lucciola senza luce (…passatemi il paragone), un agglomerato di cemento insulso e senza significato, in altre parole, un'opera pubblica che, almeno dal punto di vista estetico, potremmo definire quanto meno inutile.

E allora non ci resta che sperare nella ripresa delle attività lavorative, in quelle soprattutto della nuova amministrazione comunale, che prima ancora di pensare a come abbellire con nuove piante ornamentali altri spazi pubblici, dovrebbe a mio parere, riqualificare quelli esistenti.

Sarebbe un ottimo segnale per iniziare una nuova stagione di attenzione al Bene Comune!

Siamo fiduciosi.

 

ps: le immagini qui sopra sono state scattate a Latina nei seguenti luoghi (non nell'ordine):

Via del mare

Rotonda all'incrocio via litoranea/via del mare

Rotonda alla fine di viale le Corbusier

Piazza san Marco

Piazza della Libertà

Ai giardinetti

Via Palermo

All'incrocio di via Virgilio con con via Cicerone  

 

Ferdinando Cedrone

 

 

0 commenti su “Ma a Latina, anche le fontane vanno in vacanza?”

  1. Per lo stesso motivo per il quale, nel pubblico ci sono timbratori di cartellini in mutande e nel privato i dipendenti sono decisamente più sotto osservazione.

    E' la società che abbiamo creato dagli anni 50 (almeno) quando abbiamo accettato il voto di scambio (pur di farci assumere o fare assumere i nostri figli con il famoso "posto fisso") e abbiamo creduto che tutto questo non avrebbe mai avuto fine…

    Prima o poi (credo più prima che poi) anche la gestione del bene pubblico tornerà ad essere come quella del bene privato.

    Deve cambiare la testa (l'amministrazione pubblica) e il corpo (i cittadini)… ma deve cambiare soprattutto la mentalità…

    Un primo passo a Latina, con la nuova ammnistrazione, credo si sta facendo…

    ora tocca al "corpo".

    p.s grazie per l'immagine inviata.

    freddy cedrone

[show_theme_switch_link] :: Contatore