Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

2009

mercoledì 31 dicembre 2008

Cari Amici,

Oggi col 2008 finisce un anno ricco di avvenimenti ma povero di risultati concreti. La nostra Associazione stenta ancora a veicolare i principi ispiratori che il 20 dicembre 2006 hanno animato i soci fondatori e che, via via, sono stati fatti propri dagli altri soci: il senso civico e la legalità. Questi sono la chiave di volta che regge qualsiasi società civile, senza i quali non ci può essere progresso, prosperità, sicurezza, serenità e civile convivenza.

Le nostre azioni si scontrano ancora oggi contro un formidabile muro di gomma erto a difesa dello status quo, da chi, dentro e fuori dalle Istituzioni, pensa di trarre vantaggio da una società corrotta, clientelare ed anarchica.

Noi continueremo a veicolare il nostro messaggio e saremo come la goccia d'acqua della famosa tortura cinese: alla fine dovranno ascoltarci per disperazione; alla fine questa nostra società malata dovrà cambiare o soccomberà sotto il peso della sua inciviltà.

Auguro ai Soci di Quartieri Connessi, agli Utenti del portale www.q4q5.it, agli Amministratori locali, alle forze di Polizia, ai Dipendenti pubblici, agli Insegnanti, ai Commercianti e a tutti i Cittadini di Latina un sereno anno nuovo. Che il 2009 possa smuovere le nostre coscienze assopite e portare a noi tutti tanto senso civico e legalità di cui abbiamo un disperato bisogno.

Salvatore Antoci

0 commenti su “2009”

  1. CARI AMICI, ANNO NUOVO, VOLTIAMO PAGINA FACCIAMO UN NOSTRO PARTITO PER SALVARE LA NOSTRA CITTA' E LA NOSTRA PROVINCIA.  FELICE 2009 A TUTTI VOI                 GIOVANNI DELLE CAVE

  2. Auguri Salvatore, auguri a te a tutti i soci di Quartieri Connessi, a tutti gli utenti del Portale e a tutti i cittadini di Latina.

    Il mio è anche un sentito GRAZIE per tutti gli impegni che nel 2008 sei riuscito a portare avanti nonostante le mille difficoltà.

    Ovviamente un sentito Grazie anche a tutti gli altri soci di Quartieri Connessi grazie ai quali la nostra associazione è ormai conosciuta da moltissime persone anche a livelli istituzionali.

    I miei sono Auguri "forti", forti nel senso veri, nella speranza che il 2009 porterà qualche vera novità, uno scatto d'orgoglio di tutti quei cittadini che non intendono piegarsi o farsi piegare, dall'andazzo generale, nel quale molti sguazzano, molti godono ma, fotunatmente, tanti altri  no!

    Torno ad affermare che i nostri obiettivi non possono essere altro che limitati, non abbiamo mezzi a dispsosizione se non la nostra forza di volontà, nella speranza di riuscire comunque a sensibilizzare quante più persone possibile verso i concetti che più ci stanno a cuore, il senso civico e la legalità.

    Se nel 2009 riuscissimo a cambiare la mentalità di qualche residente dei nostri quartieri, e ad ottenere maggiori attenzioni dalla classe politica, sarei già molto soddisfatto e mi basterebbe per festeggiare il 2010 con maggiore ottimismo.

    In ogni caso, per il momento, l'obiettivo più importante è quello di non demordere, di non mollare, di pensare sempre e comunque in maniera positva (anche se non posso nascondere che a volte si fa molta fatica).

    A tutte le persone che vorranno condividere i nostri progetti, a tutte quelle che vogliono passare dalle chiacchiere ai fatti, chiedo quindi di entrare a far parte della nostra associazione e di navigare quanto più possibile le pagine di ww.q4q5.it.

    Davvero AUGURI di un felicissimo 2009 a tutti!

    Freddy

     

     

     

  3. A quanto detto da Salvatore, Freddy e Antonella che condivido in pieno aggiungo i miei più siceri auguri per un felice anno nuovo a tutti ed in partclare a tutti coloro che per il bene comune saranno sempre più disposti a fare più che a dire. L'associazione Quartieri Connessi e la collaborazione del portale http://www.q4q5.it hanno determinato le condizioni per continuare a portare avanti iniziative utili alla comunità.

    Sono certo che l'anno 2009 sarà un anno ricco di impegni finalzzati ad avere quartieri e perchè no una città migliore o almeno ci proveremo.

    Auguri a tutti i soci "Quartieri Connessi" e a tutti gli amici del portale http://www.q4q5.it.

    Claudio Ennas

  4.  

     

    Ciao a tutti e BUON 2009 !

    In questi giorni stavo riflettendo sui problemi del nostro territorio, e ho maturato l'idea che se vogliamo veramente cambiare le cose, serve una RIVOLUZIONE CULTURALE.

    Credo altresì che questo sito, Quartieri Connessi, così come tutti gli utenti che appoggiano le linee portate avanti da questo sito, così come la altre associazioni che lavorano in questa direzione abbiano la responsabilità e il compito di contribuire a questa ROVOLUZIONE CULTURALE.

     Bisogna cambiare la mentalità dei cittadini, che devono interessarsi di quello che li circonda, più delegano ad altri, più gli altri si fanno gli affari personali.

    Faccio un esempio che mi è stato detto da un senatore della Lega.

    A Venezia quando si è trattato di ricostruire il teatro La Fenice, molti cittadini hanno contribuito facendo cambiali anche, tirando fuori soldi prorpi per un bene che è anche il loro.

    Ciascuno di loro però si interessava dei lavori e dall'andamento e se qualcuno si fregava i soldi o li sperperava, intervenivano direttamante eccome se intervenivano con tutti i mezzi leciti.

    Da noi questa mentalità che fino a qualche decennio fà era presente si stà perdendo.

    Io mi ricordo che da piccolo per le nostre campagne, ciascun contadino ci teneva a tenere pulito ilciglio stradale e il canale di fronte alla sua casa, oggi no , oggi tutti aspettano che arriva il comune o il consorzio, o la provincia a pulire, oggi tutto è dovuto… 

    se ciascuno di noi si interessasse della cosa pubblica se ciascuno di noi facesse capire ad un amico che bisogna interessarsi per non farsi fregare, certi personaggi politici non si comporterebbero come fanno adesso.

     Al nord se un sindaco è palesemente bugiardo come nostro il Zaccheo, e mente spudoratamente ai propri cittadini questi lo avrebbero già mandato a casa, qui a Latina invece si alzano le spalle, magari ci si ride anche sopra… 

    QUESTA E' LA DIFFERENZA…..

    AVERE L'ORGOGLIO DI ESSERE CITTADINI  e di non farsi prendere in giro.

    questo è il messaggio, il compito che ognuno di noi dovrebbe trasmettere all'altro.

    Questo è uno dei compiti che anche l'Associazione Quaertiri Connessi dovrebbe perseguire.

    Io sono con voi.

    Luigi

  5. Caro Gallo,

    io sono sempre stato convinto che il cittadino debba prima fare da se, senza attendere la manna dal cielo del pubblico, dello Stato e del Comune…

    Uno dei primi post che feci su questo sito nel 2006 era "Appello ai proprietari terreni lungo le strade provinciali. Pulite le scoline"

    http://www.q4q5.it/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=118&forum=16&post_id=8701#forumpost8701

    proprio per rimarcare questa cosa. Infatti non bisogna creare il "bisogno", di cui un consigliere potrebbe approfittare per esigenze elettorali… specie per questioni che con un pò di organizzazzione potrebbero essere risolte direttamente dai cittadini.

    Proponevo anche dei benefici fiscali per coloro che avessero svolto in prima persona tali lavori….

    Ma ormai non interessa più a nessuno, basta che il proprio giardino sia in ordine, che importa poi appena fuori il muretto di recinzione regnano caos, monnezza e rovi..

    DAVIDE

[show_theme_switch_link] :: Contatore