Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Segnaletica in Q4 e Q5

venerdì 29 agosto 2008

Questa mattina l’Ufficio Trasporto Pubblico e Mobilità del Comune di Latina ci ha informati che nei prossimi giorni verrà rifatta la segnaletica orizzontale nei quartieri Q4 e Q5.  Il nostro interlocutore si è detto disponibile ad ascoltare eventuali suggerimenti che dovessero provenire dalla nostra Associazione.

 

Ricordo che l’associazione Quartieri Connessi già da tempo ha avuto importanti contatti, sia con l’Assessore sia col Dirigente, durante i quali abbiamo evidenziato alcune criticità e abbiamo proposto delle migliorie.

 

Ringraziamo quindi l’ufficio Trasporto Pubblico e Mobilità per la disponibilità e per la cortesia.

 

Salvatore Antoci, presidente Quartieri Connessi

 

PS: chi avesse delle proposte o dei suggerimenti è pregato di farli a commento di questa notizia, limitandosi alla SEGNALETICA. Grazie

0 commenti su “Segnaletica in Q4 e Q5”

  1. Cara Antonella,

    su indicazione di Coriddi, il presidente di circoscrizione, l'incrocio Via Cimarosa/Via Jommelli/Largo Carissimi è stato uno dei posti  oggetto di sopralluogo con l'ing. Brinati.

    Mi pare di aver capito che lì intendono trattare lo spartitraffico come se fosse una rotonda. Praticamente tutte le strade intoro all'isola spartitraffico diverrebbero a senso unico e chiunque si deve immettere in questa "rotonda" dovrà dare precedenza al traffico che è già dentro (precedenza all'anello). Ecco la mia  ipotesi grafica.
    Non so dirti se l'adegualmento avverrà in occasione di questo lavori oppure in seguito. Ti invito a monitorare la situazione e a tenerci informati.

    Salvatore  

  2. Antonella ha scritto:
    Non so se tecnicamente sia possibile…ma sarebbe opportuno che all'incrocio Via Cimarosa/Via Jommelli/Largo Carissimi, all'uscita da via Cimarosa fosse indicato anche a terra il divieto di svolta a sinistra o meglio il divieto d'accesso a sinistra, perchè troppi, incuranti dei segnali "verticali" che indicano di dare la precedenza ed andare  a girare intorno allo spartitraffico per tornare su via Jommelli, girano immediatamente a sinistra, incuranti di quanti arrivano da Largo Carissimi,  che, oltre che per le disposizioni della segnaletica, hanno comunque   la precedenza provenendo da destra.

    Dice un vecchio proverbio: non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere e peggior sordo di chi non vuol sentire

     

  3.  

     

    Sono consapevole del fatto che le barre orizzontali,  poste sulla strada per limitare la velocità dei veicoli, non possono essere considerate propriamente "segnaletica" ma colgo ugualmente l'occasione per ricordare la pericolosità delle curve che conducono alla rotonda di S.Luca. Purtroppo lo spostamento delle strisce pedonali qualche metro più in là non è bastato, per cui mi sembra davvero indispensabile aggiungere prima o dopo la rotonda le stesse barre che sono state collocate all'inserimento della rotonda del Morbella. La vita dei residenti in Q5 vale quanto quella dei residenti altrove. O no ?!!!!

    Un saluto a tutti nella speranza che non ci vogliano anni per l'accoglimento della richiesta………o qualche altro ferito

    Mir

     

  4.  

    sarebbe utile rivisitare la segnaletica di viale paganini difronte al centro commerciale Cassandra. infatti è l'unica rotonda che ha una segnalketica diversa a tutte le altre del quartire.

  5. Cari Corrado e Mir,

    riporto qui le  proposte da noi già fate agli organi competenti. Quello che proponete è già stato segnalato.

    Comunque grazie per le vostre proposte. Ciao

    Salvatore

  6. Più che proposte mi accontento che facciano TUTTO il quartiere senza lasciare nulla.

    Le foto allegate rappresentano la situazione attuale di Viale le Corbusier nel tratto compreso tra la rotonda di Via G.P. da Palestrina e il semaforo a raso.

    Allegato: DSC07413.JPG
    Allegato: DSC07412.JPG
     

    Vincenzo

     

  7. Oggi 10 settembre

    Vincenzo ha scritto:
    Più che proposte mi accontento che facciano TUTTO il quartiere senza lasciare nulla.

    Le foto allegate rappresentano la situazione attuale di Viale le Corbusier nel tratto compreso tra la rotonda di Via G.P. da Palestrina e il semaforo a raso.

    Allegato: DSC07413.JPG
    Allegato: DSC07412.JPG Vincenzo

     

    Oggi, 10 settembre,  tutto è rimasto come prima. La segnaletica orizzontale nella rotonda che circonda i cosiddetti palazzoni NON è stata fatta (Via PL.Nervi e Viale Le Corbusier).

    Si tenga presente che le strisce pedonali sono essenziali per i pedoni ed in particolare per il prossimo inizio dell'anno scolastico che sarà a pieno regime già dal prossimo lunedì.

    Vincenzo

     

  8. Da qualche giorno hanno cominciato (un po' a rilento, invero!) a lavorare sulla segnaletica orozzontale dei nostri quartieri. Fino ad oggi hanno soltanto "ripassato" parte della vecchia segnaletica. Grosse novità non ce ne sono, a parte la segnaletica del Km 70 e la seganletica di "RALLentare" posta davanti alla scuola materna di Via Cimarosa.

    Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.

    Salvatore

  9. Approposito di Segnaletica:

    Oggi, 11/01/09 alle ore 13,40 circa, mi trovavo all'incrocio di Via Respighi con Viale Paganini per fotografare il segnale stradale che obbliga la svolta a destra, quando all'improvviso mi supera una macchina, e pensate un po' cosa fa???Ma gira a sinistra!!!!! Ma non si può!!! è vietato!!, e subito dopo l'autista si becca una bella suonata del clacson da una macchina che veniva dal senso opposto, rischiando anche un'incidente.

     

    In queste ultime 2 settimane, è già la 3° volta che succede davanti ai miei occhi!!

    Forse perché non vedono il segnale che obbliga di svoltare a destra???Mi sembra ovvio, perché con tutti quei rami è impossibile che qualcuno lo veda, lo dimostrano le foto che ho scattato.

    Per questo si ringrazia l'amministrazione comunale per NON aver ancora una volta svolto il proprio lavoro. (forse sarebbe ora di tagliare qualche……………………………………………………………………………… ramo)

    Allegato: S7301341.JPG

    Allegato: S7301342.JPG

     

    Questa foto riprende la visuale al centro della carreggiata in questione.

    Allegato: S7301345.JPG

     

     

    Queste foto invece, è stata scattata dall'altro lato della strada(nella carreggiata opposta), da cui si intravede “con fatica” il segnale stradale in questione.
    Allegato: S7301343.JPG

    Allegato: S7301344.JPG

    Lollo!!!

  10. Caro Lorenzo,

    complimenti per l'ottimo servizio fotografico (riduci solo un po' i megapixel, altrimenti chi non ha l'ADSL ti manda qualche "benedizione" di troppo). Complimenti per essere riuscito a documentare la svolta a sinistra: un vero scoop da fotoreporter!

    Per quanto riguarda il problema da te segnalato, durante la nostra "passeggiata" con la delegazione capeggiata dall'ing. Brinati, lo avevamo segnalato pure a loro. A quel tempo a peggiorare le cose c'era pure un segnale della Chiesa San Luca che invitava a girare a sinistra. Adesso non lo vedo più… forse è stato rimosso, forse è caduto… chissà.

    Inoltreremo la tua segnalazione a chi di compèetenza.

    Grazie e ancora complimenti.

    Salvatore

     

  11. Vincenzo ha scritto:
    Segnali molto chiari !!!!! ………….. anzi CHIARISSIMI […]

    Macché Vincenzo, non sai apprezzare gli attacchi d'arte moderna!

    Parafrasando Aldo, Giovanni e Giacomo: "[…] L'artista non ha messo niente perché vuole che sia tu a riempire lo spazio vuoto con la tua creatività!"

    Potrebbe addirittura essere l'inizio della democrazia della segnaletica stradale

    Enrico

  12. Non ho mai capito a cosa serve, anche perchè nessuno si è mai sognato di  curvare in prossimità della stessa, tuttavia vi posso assicurare che quel disegno è proprio una ROTONDA

    Chissà a cosa serve ?

     

  13. Caro Vincenzo,

    serve a stabilire graficamente che lì vigono le regole della rotonda. Ancorchè piccola, ancorchè difficile da seguirne il contorno a causa del piccolo raggio di curvatura, quel cerchio disegnato per terra, insieme alla segnaletica orizzontale e vertivcale posta sulle starde confluenti, dice agli automobilisti che lì vigono le regole dellla precedenza all'anello: chi è dentro ha la precedenza, chi vuole immettersi deve dare la precednza. Anche se gli automobilisti (per indolenza o per impossibilità) dovessero tagliare il cerchio, non cambia assolutamente nulla.

    In molti Paesi europei questi tipi di rotonde "virtuali" sono abbastanza diffuse e funzionano perfettamente.

    Salvatore

  14. Salvatore ha scritto:

    …..In molti Paesi europei questi tipi di rotonde "virtuali" sono abbastanza diffuse e funzionano perfettamente.

    Salvatore

    Noi invece in Italia andiamo dritti anche alle rotonde in muratura………. figuriamoci a quelle dipinte.

    Vincenzo

     

  15. Meno male che in bici ho sempre a disposizione una chiave a pappagallo……. così ho subito rialzato il CARTELLO

    Vincenzo

     

     

  16. E' lo stesso cartello che io e Salvatore abbiamo addrizzato qualche mese fà. E' durato un paio di giorni e poi è stato colpito come al solito dallo specchio di qualche bus o camion in fase di incrocio con altri veicoli.
    Eppure sarebbe bastato posizonare il segnale al di là della scolina in foto. Spostata di circa mezzo metro a destra sarebbe stata ugualmente visibile, ma senz'altro al riparo da contatti accidentali. In quella posizione inoltre diventa pericolosa anche per i mezzi a due ruote, perchè troppo vicina alla carreggiata, in caso di fuori strada l'impatto sarebbe devastante.
    Ma d'altra parte che ci vogliamo fare. Con i "progettisti" che pensano di migliorare la sicurezza poizionando sul ciglio della strada kilometri e kilometri di lampioni.

    Stefano

  17. A proposito di lampioni la sapete l'ultima? La provincia di Latina ha appena approvato i progetti per "lampionizzare" tutto il tratto di strada da Borgo Piave a Borgo Sabotino….

    Bravi, non c'è che dire, con i politici che fanno a gara a prendersi i meriti di queste opere dissennate! Ma le macchine non hanno i fari??

    Sono riusciti a mettere i lampioni anche sulla litoranea… nei pressi del PArco del Circeo.. che spettacolo!

    E le bollette sono stratosferiche! Per la gioia dell' Enel!!

    Mi chiedo sempre più spesso se questi lavori di km e km di lampioni sono fatti per la sicurezza, o per dare appalti  alle ditte..

    DAVIDE 

  18. Meno male che l'Appia e la Pontina sono gestiti da Anas ed Astral e non dalla Provincia di Latina, altrimenti questi sarebbero capaci di mettere lampioni da Cisterna a Terracina!

    E poi parlano di sprechi di Marrazzo e company! Il bue che dice cornuto all'asino…

    Il più pulito c'hà la rogna!

    DAVIDE 

  19. Però a nessun consigliere provinciale passa minimamente per l'anticamera del cervello di far mettere a bilancio un pò di soldi per ripristinare le fasce frangivento di eucalipti lungo le migliare, barbaramente tagliate dai frontisti ed oggi anche dal Consorzio di Bonifica, come verificatosi recentemente su circa un km di strada nei pressi di Borgo Hermada..

    DAVIDE 

[show_theme_switch_link] :: Contatore