Che fatica… alzà il coperchio dè stì cassonetti!

Che fatica… alzà il coperchio dè stì cassonetti!
Se c’è un’immagine che dimostra quanto ormai i cittadini di Latina si siano assuefatti al degrado, è simboleggiata da una qualsiasi di quelle qui sotto.
Siamo in Q5, v. P. da Palestrina, come vedete, al centro di tre cassonetti vi è uno senza copertura (rotta da molto tempo), mentre gli altri ne sono forniti.
Ovviamente (si fa per dire), i cittadini, che vanno sempre a mille all’ora, non provano neanche a verificare se quest’ultimi sono vuoti, quindi depositano i loro rifiuti solo in quello aperto e fino all’impossibile, non curandosi del fatto che, con ogni probabilità, quelle buste rischiano di cadere a terra con tutto il loro contenuto.
Poi, sempre ovviamente, non appena passerà qualche “rovistatore”, ed i rifiuti cadranno a terra, la colpa del degrado sarà tutta addebitata a lui…
Non so quanto durerà ancora questo assurdo modo di conferire i rifiuti e spero che presto la nuova amministrazione riesca a far gestire l’intera raccolta con il sistema “porta a porta”, ma fino a quando saremo in questa condizione, mi auguro che i cittadini stessi vogliano davvero pensare che un minimo di attenzione in più al bene comune (tra i quali spicca il decoro urbano) è davvero necessaria.
E al di là, di possibili “scusanti”, del tipo: “il coperchio era troppo pesante”, “ho il bambino sul fuoco e il latte che piange” (pardon… era il contrario 🙂 ), etc. etc…. se facessimo tutti uno sforzo in più, credo che tutti potremmo vivere in una città migliore.
Ferdinando Cedrone
direttore del portale www.q4q5.it

 

Ferdinando Cedrone