Sottopasso del Q4: Partito il Countdown per ricordare il rispetto dei tempi

Sottopasso del Q4: Partito il Countdown per ricordare il rispetto dei tempi

Come spesso capita, soprattutto a Latina, e come più volte denunciato sul sito q4q5.it  i lavori pubblici NON vengono eseguiti a regola d'arte.

Nei quartieri Q4 e Q5, potremmo portare ad esempio decine di casi

Ma come se ciò non bastasse, non sono rari i casi di RITARDI che a volte assumono proporzioni non degne di una società civile.

Per tale ragione e per scongiurare il mancato rispetto dei tempi, lo staff del sito www.q4q5.it ha pubblicato sulla Home Page del portale, il Countdown che scandisce i giorni che mancano alla consegna lavori annunciata.

La data in questione è quella riportata sul cartello lavori installato dalla ditta appaltatrice nei pressi dell'incrocio a raso del quartiere Q4 (Viale LE Corbusier) che prevede la realizzazione del sottopasso con rotonda sotto la Pontina, (vedi:http://www.q4q5.it/modules/news/article.php?storyid=6042) per il 10 luglio 2014.

I giorni, quindi, trascorrono sul sito per richiamare tutti alle proprie responsabilità e soprattutto ad evidenziare eventuali ritardi che, per esperienza, sappiamo possono anche superare i limiti della decenza, per non parlare poi di opere promesse e mai realizzate, come La Metro (per fortuna!) la caserma dei Carabinieri, il campo di calcio, i marciapiedi, la tensostruttura sportiva multifunzionale, il Centro Civico e così via…

Visto quindi il buon esito che l'iniziativa ebbe per l'ufficio postale del Q5  (non che l'apertura sia dovuta solo a questo), si è deciso di ripercorrere la stessa strada per mettere un pò di "fiato sul collo" ai responsabili della realizzazione dell'opera e soprattutto per dimostrare ancora una volta che i cittadini di questi quartieri sono stanchi di essere presi in giro e non intendono subire passivamente ulteriori promesse dagli illusionisti di turno.

Ovviamente, se allo scadere del tempo zero (10 luglio 2014) oppure nell'ambito di un ritardo che potremmo definire ragionevole, i lavori fossere ultimati, saremo i primi ad esserne felici e a complimentarci con tutti i responsabili.

…e noi le promesse le manteniamo!

Ferdinando Cedrone

 

 

 

Ferdinando Cedrone