Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Segnale stradale direzionale e di “pericolo”

martedì 4 novembre 2008

Da: rossana.gabrielli

A: cittadino@comune.latina.it, contattaci@q4q5.it, sindaco@comune.latina.it
Oggetto: [Contattaci] segnale strdale direzionale e di pericolo
Data: Tue, 4 Nov 2008 14:21:56 +0100 (ora solare Europa occidentale)

Come foto in allegato potete vedere il furgone che si e' portato via il palo con i segnali stradali direzionali e il triangolo di pericolo che stava all'incrocio, situato sul marciapiede all'angolo vicino alla siepe di fronte ai secchioni su Viale le Corbusier, serviva ad indicare che bisognava rallentare la corsa, perché si sta alle vicinanze della scuola e al dosso dove esistono le righe bianche pedonali, ora che fine farà quel segnale?Perchè non lo hanno rimesso al suo posto invece di portarselo via? Su quel tratto di strada le macchine arrivano anche a ottanta all'ora, se tolgono i segnali si crea un grave pericolo per i pedoni e i bambini che attraversano la strada.

Ps. marciapiede dove sta la macchina rossa su Viale le Corbusier prima del palo della luce a titolo indicativo del luogo, tempo fa ne tolsero un'altro che stava sullo spartitraffi co a fianco al furgone.

Inoltre vorrei sapere perché l'ingresso al condomino dove è parcheggiata l'auto rossa è sempre chiuso dalle macchine che ostacolando il passaggio di carrozzine e carrelli della spesa all'ingresso condominiale, e a chi ci possiamo rivolgere per ottenere un nostro diritto? Grazie

distinti saluti

Gabrielli Rossana

Allegato: MVC-316F.JPG
 

0 commenti su “Segnale stradale direzionale e di “pericolo””

  1. Cara Rossana,

    per quanto riguarda i segnali stradali possiamo provare a sentire con l'Ufficio Traffico.

    Per quanto riguarda l'ingresso del condominio dove c'è parcheggiata l'auto rossa, trattandosi di area condominiale devi lamentarti con l'amministratore affinchè richiami gli incivili che bloccano il passaggio. Oppure quando passi col carrello della spesa (quelli di metallo) se il passaggio è molto stretto, potresti accidentalmente urtare le auto che ostruiscono il passaggio.

    Salvatore

  2. Se non fosse sadica l'idea sarebbe da aprire una pagina con indicato il tempo che passa fra la rimozione di un segnale… da parte dell'Ufficio Traffico e quello di ripristino… caso mai indicando i numeri di incidenti causati dall'assenza di segnale… e segnalarlo come da sentenza citata. Idea un pò sadica, ma più sadica è l'indifefrenza di chi con leggerezza fa ciò che segnala la nostra concittadina e lascia quella situazione di pericolo per i cittadini. 

    Non fare del bene se non sopporti l'ingratitudine

  3. Purtroppo anche le strisce pedonali sono state "dimenticate" dagli addetti alla loro manutenzione. Infatti mi risulta che le stesse sono state rinnovate su tutto il quartiere tranne appunto in Viale Le Corbusier dove tra l'altro è presente l'uscita dell'Istituto scolastico Don Milani. Per la presenza di una scuola ritengo che la dimenticanza sia assolutamente molto grave.

    Quanto al parcheggio sempre chiuso dalle auto,  credo che la soluzione sia abbastanza semplice ed economica in quanto è sufficiente chiedere all' Ammnistratore del condominio Happy House di far posizionale al centro un vaso (anche un tubo in cemento armato circolare) dove piantare delle piante. Ritengo inoltre che sia necessario  far verificare dall'amministratore della Happy House,  prima di posizionale il grosso vaso  se la concessione dell'area in argomento sia ad uso (in concessione) della cooperativa "Happy House" o "Melania". Nel caso in cui la concessione di quel piccolo terreno è alla cooperativa Melania,  la richiesta deve essere fatta all' Amministratore della Melania e non a quello della Happy House.

    saluti Vincenzo

  4. Effettivamente la ditta che stava facendo la segnaletica ad un certo punto è sparita, tralasciando completamente Viale Le Corbusier, dove c'è l'ingresso secondario della Don Milani e relativo attraversamento degli alunni che, certamente, merita di essere ben segnalato. Nei prossimi giorni proveremo a sentire con l'Ufficio Traffico, per capire se i lavori sono stati momentaneamente sospesi, se hanno finito la vernice, se sono finiti i soldi o cosa.

    So che a qualcuno l'ingresso secondario della Don Milani non piace; io invece trovo che quell'ingresso sul retro sia uno dei rari esempi di applicazione del buon senso che possiamo trovare nei nostri quartieri. Perchè non avrebbero dovuto fare un ingresso sul retro? Perchè non avrebbero dovuto facilitare l'utenza che viene dai palazzoni? Per andarci ad accalcare tutti (una macchina per ogni bambino) all'ingresso di via Cilea?

    Ben venga dunque l'ingresso sul retro, ma serve la seganletica in modo che i ragazzi possano attraversare la strada in tutta sicuurezza.

    Salvatore

[show_theme_switch_link] :: Contatore