Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

iniziative di Legambiente

lunedì 25 dicembre 2006

IL CAPODANNO IN SEDE CON UN “PORTA PARTY” (ognuno porta da mangiare per se in quantità più abbondande, senza esagerare) IN TRANQUILLITA’ E COMPAGNIA.
FATECI SAPERE IN ANTICIPO CHI SARA’ PRESENTE PER ORGANIZZARE AL MEGLIO LA
SALA.
DI NUOVO AUGURI

CANZONI DEL SOLSTIZIO D’INVERNO:NONA EDIZIONE
TEATRO CAFARO 28 DICEMBRE ORE 21,00

Ci sono spettacoli che nascono per passione e hanno la fortuna di rinnovarsi
ogni anno per la caparbietà di musicisti e ricercatori ,ed anche grazie
all’affetto del pubblico che ne decreta il successo.”Canzoni del solstizio
d’inverno:arie e ballate della tradizione natalizia ” inizia piu’ di
quindici anni fa per volontà del Folk Club Latina.Da allora, è divenuto uno
degli spettacoli più longevi nella programmazione invernale pontina. Da otto
anni la manifestazione,inserita nell’ambito della programmazione natalizia,
si rappresenta al Teatro Cafaro (Ridotto) di Latina con la collaborazione ed
il patrocinio del nostro comune e dell’Assessorato al valore cultura.
La ragione di questa longevità risiede nel grande lavoro organizzativo che
c’e’ dietro questo appuntamento: studi di partiture antiche , ricerche
storiche, continui scambi tra musicisti che si occupano della tradizione
popolare natalizia sia italiana ,che internazionale. Alla base di questo
concerto c’e’ la volontà di arricchire ed arricchirsi, cercando di
presentare ogni anno musiche etniche sia della nostra tradizione,sia di
nazioni e continenti diversi.,ma con un attenzione alle radici, spesso molto
remote, da cui queste arie e canzoni provengono . Le ballate,le arie ,le
danze che costituiscono il contenuto di questo spettacolo vengono cantate e
suonate in tutto il mondo nel periodo del solstizio d’inverno(che va dal 21
dicembre al 6 gennaio) quando ,anticamente ,si celebrava il
sole,l’allungarsi delle giornate e, quindi, la possibilità di avere più luce
e di mettersi alle spalle il freddo dell’inverno. Si effetuavano allora,
riti pagani dedicati a Saturno, Mitridate, Yule ,ai quali mise fine
l’avvento del Cristianesimo ed anche la musica ne fu profondamente
rivoluzionata. Nacquero, quindi, in tutto il mondo termini che designavano
un nuovo folclore dedicato al natale.
In Italia, oltre al sorgere delle “Laudi” ,e delle “Pastorali”, si affermò
anche un ricco repertorio costituito dalle Novene e dalle ninne nanne ed
ogni regione ebbe un suo patrimonio musicale natalizio che culminò anche con
” Tarantelle” nel sud dell’Italia.
In Inghilterra si affermò la tradizione delle Carols,in America quella dei
gospel e dei blues nelle comunità afro-americane,in Francia dei Noels,in
Spagna ed in America latina delle “Villancicos”,in Polonia e nella
Repubblica Ceca quella dei “Koledy”.Tutto questo straordinario repertorio
costituisce l’essenza dello spettacolo del 22 dicembre che verrà eseguito
dal gruppo dei “Midnight Christmas Kids” .
Quest’anno la band comprende, oltre a Marcello De Dominicis (alla voce
solista) regista e coautore dello spettacolo assieme a Stefano Petra
(chitarra acustica),una serie di straordinari musicisti tra i migliori della
nostra città e provincia : il maestro Pio Federici ,direttore della banda di
Ventotene al flauto dolce, ,Umberto Abballe alla chitarra elettrica,Antonio
Colaruotolo al basso ed alla fisarmonica,Simone Sitta al violoncello,Jacopo
Federici alle tastiere ,Orazio Fanfani alle percussioni e la splendida voce
di Giovanna Manca ,gia appartenente al gruppo di Lucilla Galeazzi ed alla
prestigiosa Scuola di musica del Testaccio di Roma.Il concerto vede anche la
partecipazione, come sponsor principale,della concessionaria della Fiat,Alfa
Romeo e Lancia,”Sicauto”che vuole essere in prima linea nel far crescere
produzioni culturali di qualità e spessore ed anche della cooperativa
Astrolabio,sempre sensibile ai temi della musica,oltreche del tempo libero.
Vale la pena di partecipare a questa festa del folclore natalizio,per
cui… siete tutti invitati!

Legambiente

[show_theme_switch_link] :: Contatore