I gessetti si sono rotti

I gessetti si sono rotti

La scuola è la prima agenzia educativa per eccellenza DOPO la famiglia… alla scuola oggi il compito di educare e formare a volte sostituendosi alla famiglia stessa… la scuola e gli insegnanti di ogni ordine e grado lavorano con stipendi da dipendi statali tra i più vergognosi in Europa…. e con stile da libero professionista per le ore di lavoro che si consumano OLTRE l'orario e tra le mura domestiche… ore che non sono riconosciute in alcun modo.

Lavoriamo pagandoci quasi tutto ciò che ci serve… dalla penna alla carta… e spesso autofinanziandoci corsi di formazione e autoaggiornamento… con responsabilità e carica emotiva inimmaginabili per chi questo lavoro non lo fa o per chi non è in alcun modo vicino alla scuola degli ultimi decenni.

Vi invitiamo cortesemente a leggere qui sotto e avrete conferma di come ancora e ancora si sta consumando un conflitto sociale che non potrá non avere conseguenze: se demotiviamo.. deludiamo.. gambizziamo… mortifichiamo un'intera categoria…. quella su cui la scuola del quotidiano regge… avremo prenotato un futuro pericolosamente in discesa!

Petizione:  No alla riforma Giannini, no alle 36 ore! I gessetti si sono rotti!

Salviamo la scuola pubblica! 

Change.org – https://www.change.org/it/petizioni/al-presidente-del-consiglio-dei-ministri-no-alla-riforma-giannini-no-alle-36-ore-i-gessetti-si-sono-rotti-salviamo-la-scuola-pubblica

Ragazze/i insegnanti e non…. bisogna firmare… siamo  a 17.000 firme… ne servono 50.000…

Passate ai vostri contatti…. anche chi non è nella scuola può capire cosa sta succedendo… amici  firmate e fate firmare.
Grazie

Manzolli

Salvatore Antoci