Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Sì alla fiaccolata, no al ridicolo piano sicurezza

giovedì 28 agosto 2008

E’ veramente ridicolo il “piano sicurezza” che il comune intende presentare a settembre, e denota una completa mancanza di competenza  sull’argomento o peggio la volontà di dare uno zuccherino per addolcire l’opinione pubblica sulle negligenze dell’amministrazione in  materia di criminalità.

 

Si pensa a spendere 400.000 € per ampliare una video-sorveglianza già pagata e consegnata non funzionante,  per realizzare corsi sul bullismo nelle scuole, cosa che già stà facendo la Provincia ed altri enti, e si intende destinare al sociale gli edifici confiscati alla criminalità, cosa che presuppone una reale volontà da parte della magistratura di indagare e di confiscare tali beni.

 

Nel concreto solo chiacchiere, e nulla di incisivo.

 

Era auspicabile da parte dell’amministrazione chiedere un attivo e continuo impegno alle forze dell’ordine contro la droga, che è la base da cui partono e a cui la maggior parte di questi episodi si riconducono.

 

Sollecitare controlli antidroga frequenti davanti alle scuole con cani antidroga, fuori dai locali della città, dove lo spaccio avviene indisturbato anche alla presenza di agenti fuori servizio.

 

Dare il buon esempio con un’azione ad effetto quale quella di sottoporsi tutti, consiglieri, assessori e Sindaco il test antidroga,

 

Sollecitare la Guardia di Finanza a controllare i capitali delle nuove attività, i capitali che entrano a Latina, mettere a disposizione gli uffici del commercio e dell’urbanistica per verificare le nuove attività e le ditte costruttrici, sollecitare la GdF a controllare come mai tanti giovanissimi girano con macchine da 40-60  mila euro, in alcuni casi provento di spaccio.

 

Non serve poi spendere € 100.000  per corsi contro il bullismo, che come spesso accade andranno ad associazioni “amiche”, quando poi quotidianamente noti pregiudicati spesso incuranti della presenza dei vigili urbani, compiono numerose infrazioni indisturbati, dando un ottimo esempio negativo ai giovani che li vedono.

 

Ancora una volta dall’amministrazione pensano di far star buoni i cittadini con un contentino, un po’ di belle parole e tutto passa in pochi giorni, per questo ritengo opportuno dare un segnale , per questo appoggio in pieno la proposta di DIEGO PICCOLI di fare una fiaccolata per la legalità in modo da far capire ai nostri amministratori che devono finirla di prenderci in giro e che devono cominciare loro a dare il buon esempio sulla legalità.

Invito tutte le parti sociali ad appoggiare questa idea che esula da qualsiasi strumentalizzazione politica, e che dovrà essere un segnale che la città dà a che ci governa e a chi dovrebbe garantire il rispetto delle regole e non sempre lo fa, un segnale per dire basta con gli intoccabili.

 

Latina 28/08/08

 

  LUIGI GALLO  Movimento Politico           L’ALTRA LATINA 

[show_theme_switch_link] :: Contatore