Green Heroes Latina, primi testimonial.


Premiati i primi testimonial della cura del verde, dell’ambiente e del senso civico. Due rappresentati del Comitato di Quartiere “Rete Civica Q4 Q5” e alcuni ragazzi, residenti nei quartieri Nascosa e Nuova Latina (ex Q5 e Q4).
E’ stata una mattina emozionante, quella dedicata alla premiazione dei primi cittadini Green Heroes di Latina.
Nell’auditorium dell’ I.C. Don Milani del quartiere Q4 di Latina, gentilmente messo a disposizione dalla Dirigente Marina Palumbo, si è svolta infatti la cerimonia di premiazione fortemente voluta dall’amministrazione di Latina ed in particolare dell’assessora alla transizione ecologica e all’ambiente, Adriana Calì.

ds sinistra: Il Sindaco Damiano Coletta. la dirigente della Don Milani Marina Palumbo e l’Assessora Adriana Calì

L’evento, molto partecipato e sentito da parte dei cittadini, è il primo di una serie che vuole essere ripetuto in tutti i quartieri della città, sottolinea il sindaco Damiano Coletta, per dare testimonianza alle buone pratiche e alla indispensabile collaborazione tra cittadini e amministrazione.
Per essere premiati non servono particolari superpoteri ma è sufficiente senso civico, attenzione e amore verso l’ambiente in cui viviamo. Green Heroes è il nome scelto dall’associazione internazionale Kyoto Club che attraverso il suo presidente ha consegnato un videomessaggio con i più calorosi complimenti per una città che si sta mostrando sensibile alla sostenibilità ambientale e coesa verso la riduzione dell’impatto
umano sulla natura.

La cerimonia si è svola in un clima di sincera soddisfazione accompagnata da molte facce emozionate ad iniziare da quelle dei nostri premiati concittadini, Bruno Fontanarosa, del Patto ci Collaborazione di Viale G.P. da Palestrina, e Ferdinando Cedrone, presidente dell’associazione Quartieri Connessi e responsabile del portale q4q5.it; entrambi membri del Comitato di Quartiere “Rete Civica Q4Q5”.

Bruno Fontanarosa
Ferdinando Cedrone




Tra i protagonisti della giornata anche ragazze e ragazzi frequentanti la Don Milani e la Leonardo Da Vinci, le scuole alle quali afferiscono la maggior parte degli studenti dei quartieri Q4 e Q5, che con il loro entusiasmo e la loro dedizione nei percorsi formativi rappresentano la risorsa più importante dei quartieri Q4 e Q5.

E’ a loro e agli educatori che li hanno guidati che il sindaco, l’assessora Calì, l’assessora alla cultura e istruzione Laura Pazienti, l’assessore al verde pubblico Dario Bellini, la presidente della commissione ambiente Della Pietà, il consigliere delegato alla tutela e al benessere degli animali Gianluca Bono e la consigliera delegata alla partecipazione, coesione sociale e gestione condivisa dei beni comuni Floriana Coletta hanno rivolto il loro plauso, incoraggiandoli a far crescere il loro seme di speranza e di reale impegno.


Sono loro infatti che potranno cogliere i reali benefici dell’azione concreta di chi oggi offre il proprio impegno per superare l’indifferenza verso l’impatto ambientale di cui ormai tutti avvertiamo le dirette conseguenze, soprattutto dal punto di vista climatico. Siamo tutti noi, comunità educante, che dobbiamo impegnarci in una sana testimonianza e un reale sostegno a queste giovani generazioni affinché possano anche loro fruire del
pianeta che stiamo utilizzando.
Il premio Green Heroes, vuole rappresentare tutto questo, un punto di partenza per promuovere il senso civico in molti altri cittadini affinché il rispetto dell’ambiente non sia più una cosa da premiare ma la normalità della nostra convivenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.