Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Cambia il nome ma non il vizio

domenica 10 gennaio 2016

C’era una volta PIGOLD®, Via Epitaffio 29, Latina, un negozio di abbigliamento che 3 o 4 volte l’anno devastava Latina e l’area circostante con migliaia di manifesti illegali affissi in ogni dove con i quali informava i potenziali clienti di strabilianti saldi e offerte.

Essendo a Latina, ovviamente il tutto avveniva nel completo disinteresse delle istituzioni; persino quando l’associazione Quartieri Connessi fece formale denuncia e domanda di accesso agli atti, la PL rispose che erano state fatte ben… 6 multe! (sei, sex, come si scriveva una volta nelle pagelle per evitare che il SEI diventasse SETTE)

Così le devastazioni sono continuate negli anni toccando punte di illegalità paragonabili solo a Di Giorgi, Maietta, Tiero e Cetrone messi insieme!

Finalmente alcuni mesi or sono, nell’ennesima ondata di manifesti illegali, si era letta la confortante notizia che “PIGOLD® CHIUDE”. Meno male – avranno pensato i 25 cittadini civili di Latina – almeno non dovremo più assistere alle periodiche devastazioni!

E invece la loro era solo una pia illusione!

A Via Epitaffio n. 29 adesso c’è LatinStore che, oltre ai locali, ha ereditato da PIGOLD® la spiccata propensione all’illegalità e la totale mancanza di senso civico!

Per Latina non è cambiato niente, la città è adesso invasa dai manifesti illegali con scritta LatinStore invece che PIGOLD®, mentre la PL sembra perseverare nel dolce letargo di sempre!

Non resta che appellarsi ai cittadini onesti di Latina che forse dovrebbero valutare attentamente se fare le loro compere da LatinStore, oppure rivolgersi ai negozi che rispettano le regole anche a costo di spendere qualche euro in più!

Salvatore

 

http://www.q4q5.it/modules/news/article.php?storyid=5982

http://www.q4q5.it/modules/news/article.php?storyid=6337

 

 

[show_theme_switch_link] :: Contatore