Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Il MoVimento Cinque Stelle sarà presente venerdì 28 al corteo per Aielli

giovedì 27 novembre 2014

Legalità e trasparenza sono due termini che fanno parte da sempre del vocabolario del MoVimento Cinque Stelle. Non abbiamo scoperto da poco l'importanza di questi fondamenti perché avrebbero potuto essere un ghiotto slogan elettorale, né tanto meno per fare propaganda.

Leonardo Sciascia scriveva che: “ieri c’erano vantaggi a fingere d’ignorare che la mafia esistesse; oggi ci sono vantaggi a proclamare che la mafia esiste e che bisogna combatterla con tutti i mezzi”.

L’ammonimento del grande scrittore siciliano si riverbera prepotentemente anche a Latina, dove ora tutti i partiti politici sembrano promotori della legalità dopo aver ignorato, deriso, negato e minimizzato per anni il problema.

 

Scagliarsi contro un manifesto che non ha firma e mani è un gioco molto semplice da parte dei politici; fare nomi e cognomi lo è un po’ meno.

 

Il MoVimento Cinque Stelle di Latina ha, sin dalla sua nascita, promosso e praticato la cultura della legalità, sostenendo chi si batte per diffonderla sia a livello civile che istituzionale.

Da ultimo, abbiamo preso posizione in difesa di un giovane ragazzo che ha avuto il coraggio di denunciare l'aggressione subita dal clan Ciarelli-Di Silvio, facendo nomi e cognomi dei “mandanti” e cercando di non lasciare al suo destino a vittima.  

La nostra storia, anche se giovane, oggi ci spinge ancor di più a manifestare con forza la nostra solidarietà alla giudice Aielli per una questione di coerenza dei nostri principi. Principi che ci pongono contro  mafie, codici criminali e colletti bianchi.

Il vigliacco messaggio di minacce alla giudice potrebbe anche non provenire da un affiliato a qualche cosca, ma è pur sempre un messaggio mafioso perché è il metodo ad esserlo.

Per tali ragioni, senza ipocrisia e calcolo mediatico, riteniamo che forti dimostrazioni di dissenso contro ogni comportamento “mafioso” e omertoso siano da promuovere e condividere affinché certi efferati gesti di ottusa e intollerabile violenza non rischino di relegare nelle sconfortanti nebbie della solitudine le vittime di minacce e intimidazioni.

I cittadini e i portavoce del MoVimento Cinque Stelle saranno presenti venerdì 28 novembre al corteo che partirà da Piazza del Popolo a Latina, per associarsi alla pubblica manifestazione di solidarietà a favore della giudice Lucia Aielli.

 

 

M5S Latina

[show_theme_switch_link] :: Contatore