Fioravante: “scarsa attenzione alla sicurezza stradale”

Fioravante: “scarsa attenzione alla sicurezza stradale”

La sicurezza delle strade comunali di Latina è un problema ancora da risolvere secondo il consigliere comunale, Marco Fioravante. A testimonianza della necessità di intervenire con urgenza ci sono gli ultimi due incidenti avvenuti, nel passato week end, nelle strade comunali presenti nella zona di borgo Faiti. La modalità degli incidenti, che ha visto essere coinvolti quattro mezzi e ben otto persone (alcune ancora ricoverate in ospedale), non può rientrare nella casistica della fatalità ma deve rientrare, di diritto, in quella inerente alla poca sicurezza delle strade periferiche e della scarsa segnaletica stradale presente nei pressi degli incroci più pericolosi.“A testimonianza del poco impegno dell’attuale amministrazione comunale nei confronti di un tema così delicato e sentito come la sicurezza stradale – ha affermato il consigliere Fioravante – ci sono gli atti di Giunta Regionale, e in particolar modo quelli del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (il DGR n. 545 del 18 novembre 2011). Infatti la Regione Lazio ha messo a disposizione circa 4,7milioni di euro, da utilizzare in interventi di sicurezza stradale,  per le amministrazioni che ne avessero fatto richiesta. Dalla lunga lista dei richiedenti, in cui figurano la Provincia di Latina, il comune di Fondi, quello di Terracina e Sabaudia, manca clamorosamente la richiesta da parte del comune di Latina”. Nelle casse della Provincia di Latina sono andati circa 400 mila euro, al comune di Fondi 300 mila, alle amministrazioni di Terracina e Sabaudia rispettivamente 200 mila e 185 mila. Al comune di Latina zero euro.“Senza una richiesta ufficiale e senza una risposta ad un bando regionale molto difficilmente il comune di Latina potrà recuperare i soldi per importanti interventi di sicurezza da fare nelle strade comunali – afferma il consigliere Fioravante -. L’assenza del comune di Latina nella lista dei richiedenti del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale testimonia ancora una volta la poca prontezza nel rispondere, in maniera concreta e non solamente in termini propagandistici, alle occasioni che Stato e Regione offrono per sopperire alle difficoltà economiche dell’amministrazione comunale”.

Consigliere comunale
Marco Fioravante

Ferdinando Cedrone