Buoni e incivili

Buoni e incivili

Si può essere buoni e incivili al contempo? Evidentemente sì!  E la dimostrazione è proprio davanti alla scuola Don Milani.

A Via Cilea abita qualcuno che si preoccupa quotidiamamente di dare da mangiare ai gatti randagi… Porta loro del cibo (tanto cibo!) e glielo serve proprio in corrispondenza della scala lignea distrutta dai vandali e dall'incuria dell'Amministrazione Comunale (ma questa è un'altra triste storia!).

Peccato che il nostro benefattore, che tanto ha a cuore i gatti, ogni volta che porta il cibo usa un contenitore di plastica o di alluminio che poi abbandona in loco.

Oggi il degrado è palese: alle macerie della scala lignea si sommano centinaia di piatti di plastica e di vaschette di alluminio che deturpano l'argine del canale Paoloni, proprio a pochi metri dal cancello della scuola frequentata da più di 1000 bambini e ragazzi dei nostri quartieri. 

Cosa c'è di più buono di chi aiuta disinteressatamente degli esseri viventi che altrimenti patirebbero la fame?

Cosa c'è di più incivile di chi abbandona rifiuti nell'ambiente?

In questo caso bontà e inciviltà convivono nella stessa persona; una sorta di dottor Jekill e mister Hyde nostrano che, con pochissima fatica, potrebbe benissimo ripulire l'area dopo l'opera pia, anche perchè a pochi metri ci sono i cassonetti di Latina Ambiente.

Persino i gatti apprezzerebbero un po' di pulizia in più.

Salvatore Antoci

Salvatore Antoci