Nasce il Movimento Urbano Leggero (MUL)

Nasce il Movimento Urbano Leggero (MUL)

Questo fine ottobre 2011 sarà ricordato  come un momento decisamente importante per Latina in tema di mobilità sostenibile. 

Sabato 29 ottobre, infatti si è svolta una Critical Mass, cittadini in bicicletta che decidono di “riprendersi” per un po’ di tempo la loro Città. Di far sentire, e far vedere, per qualche ora come anche Latina possa essere considerata una città normale, una città dove chi vuole può lasciare l’auto a casa e girare in bicicletta…

E l’allegro, colorato e festante serpentone di ciclisti, di tantissimi ciclisti, che ha girato per le strade è stato proprio un segno, tangibile, di tutto questo. Cittadini in bicicletta, cittadini che sono stanchi di essere considerati di "serie B" per la loro “stramba” idea di utilizzare due ruote a pedali invece di quattro a motore. 

Cittadini che hanno inviato un chiaro e “scampanellante” segnale alla nuova Amministrazione Comunale…

Domenica mattina, poi, appuntamento  in Piazza del  Popolo per “Pedalando verso la Legalità”, una Biciclettata per dire un netto "NO" a tutti coloro che vogliono mettere le mani sulla nostra città con atti terroristici e malavitosi. 

Un gesto di attiva solidarietà verso il Villaggio della Legalità di Borgo Sabotino, gestito dall’Associazione Libera, oggetto, nei giorni scorsi, di un pesante e distruttivo gesto di intimidazione criminale. 

Un gesto di solidarietà molto apprezzato dai ragazzi di don  Ciotti, che hanno sottolineato come la presenza di tanti comuni cittadini a testimoniare il loro chiaro a no a questi gesti criminali, serva molto da stimolo e supporto nella difficile azione quotidiana a favore della legalità che è propria di Libera.

La giornata è continuata, proprio nel Villaggio della Legalità di Borgo Sabotino, dove si sono riuniti gli “stati generali della bicicletta e non solo”  che hanno deciso   la nascita di "MUL" Movimento Urbano Leggero. L’unione in un coordinamento unico tra persone, associazioni, organizzazioni e movimenti che promuovono la mobilità sostenibile, con una particolare attenzione anche ai problemi di accessibilità per tutti coloro che hanno difficoltà motorie.

Nell’incontro è stato anche formalizzato e condiviso un DOCUMENTO COMUNE che, attraverso alcuni punti programmatici, vuole essere da stimolo e proposta nei confronti dell’Amministrazione Comunale per una nuova mobilità sostenibile a Latina.

A questo sarà accompagnata una campagna di raccolta firme per una petizione popolare, attraverso la quale chiamare tutti i cittadini ad esprimersi sulle scelte future che possano migliorare la qualità della vita nella nostra Città.

Movimento Urbano Leggero

Ferdinando Cedrone