Beni abusivi destinati a “LIBERA”

Beni abusivi destinati a “LIBERA”

Finalmente un importante segnale dalle Istituzioni per rimettere questa città sulla via della legalità… la scelta è del commissario prefettizio Nardone che assegna all'associazione Libera la gestione di due beni abusivi, entrati nella disponibilità del Comune, che in questo modo tornano nella piena disponibilità dei cittadini. Si tratta del campo di calcio di via Helsinkj e di un campeggio di Borgo Sabotino…  riaffermato il principio della legalità e del diritto di tutti i cittadini di poter fruire di spazi idonei all'aggregazione, strappati al degrado… 

dalla prima pagina di Latina Oggi del 27 marzo 2011 

Francesca Suale