Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Beni abusivi destinati a “LIBERA”

domenica 27 marzo 2011

Finalmente un importante segnale dalle Istituzioni per rimettere questa città sulla via della legalità… la scelta è del commissario prefettizio Nardone che assegna all'associazione Libera la gestione di due beni abusivi, entrati nella disponibilità del Comune, che in questo modo tornano nella piena disponibilità dei cittadini. Si tratta del campo di calcio di via Helsinkj e di un campeggio di Borgo Sabotino…  riaffermato il principio della legalità e del diritto di tutti i cittadini di poter fruire di spazi idonei all'aggregazione, strappati al degrado… 

dalla prima pagina di Latina Oggi del 27 marzo 2011 

0 commenti su “Beni abusivi destinati a “LIBERA””

  1. è davvero una bellissima iniziativa!!! libera è una bellissima associazione impegnata non solo coi fatti ma anche culturalmente contro le mafie!!!!

     

    Grazie Davvero Sig. Commissario!!!!

     

    (penso che la rimpiangeremo)=)

  2. Quando ho letto la notizia ieri mattina sul quotidiano Latina Oggi ho avuto un moto istintivo di soddisfazione e di orgoglio, ho voluto inserirla subito nelle notizie del Portale, perché è davvero importante, l'associazione Libera è un'associazione seria che si batte contro le mafie e contro l'illegalità, una battaglia che a mio parere si deve combattere prima di tutto sul piano culturale, entrando in contatto con le realtà locali e con i cittadini, in particolare con i giovani, per trasmettere i valori veri, quelli del rispetto delle regole e del bene comune, in una parola la responsabilità delle nostre scelte, di fronte a noi stessi e alla comunità di cui siamo parte, con senso di solidarietà e partecipazione… sono convinta che il modo migliore per opporsi alla criminalità organizzata sia proprio quella di sottrargli spazio, far sentire la presenza delle Istituzioni vicino ai cittadini, promuovere i valori dell'appartenenza alla comunità… strappare strutture al degrado e restituirle alla cittadinanza perché ne faccia un uso virtuoso, promuovendo l'aggregazione e quindi la trasmissione di un sentire comune, che ci renda più consapevoli quindi liberi, è il significato ultimo della scelta del Commissario Nardone, che mi auguro di cuore sia d'esempio a chi, dopo le elezioni, ricoprirà la carica di Sindaco di Latina

    per vedere l'articolo su Latina Oggi a pagina 12 dove tra l'altro si preannuncia che una scuola di Latina sarà intitolata ai giudici Falcone e Borsellino e che il 12 aprile ci sarà la giornata della legalità, in occasione della quale le due strutture saranno consegnate ufficialmente all'associazione Libera, nella mani del suo fondatore don Luigi Ciotti… 

    http://www.dagolab.eu/public/LatinaOggi/Archivio/58a282b09fc5d80bedcd/pag12latina.pdf

    Francesca

[show_theme_switch_link] :: Contatore