La delusione che ha colpito il Rugby Club Latina

La delusione che ha colpito il Rugby Club Latina

Dopo un anno di grande lavoro e lunga trattativa con il Comune di Latina si è arrivati alla conclusione : la gestione della struttura “ Stadio del Rugby” di via dei Messapi  è stata riaffidata  all’Unione Rugby Pontina, società che da più di un anno   non ha tesserati e di conseguenza non risulta iscritta in nessun campionato….!!!società che durante lo scorso anno non ha  fatto la minima manutenzione sull’intero impianto e si è vista “premiare” dal Comune di Latina con il rinnovo della convenzione per la gestione , lasciando così il Rugby  Club Latina …senza speranze, nonostante gli sforzi fatti per salvare il salvabile; in un solo anno il Presidente Masala insieme ad un gruppo dirigenziale formato dai genitori dei  ragazzi che si sono avvicinati alla pratica del rugby,  hanno creato un movimento di tutto rispetto fino ad allestire per il campionato seniores 2010/2011 una “prima squadra”, formata da giocatori del territorio, ed un fervente settore giovanile.La delusione che ha colpito il Rugby Club Latina è forte, la società stava per organizzare in questi giorni alcune iniziative tra cui un quadrangolare sia di Under 16 che per la prima squadra contro avversarie di categoria superiore ma tutto questo rischia seriamente di saltare. “In effetti il Comune di Latina ci ha affidato il campo – spiega il presidente dell’Urp Renato Salvato – e in questi giorni stiamo lavorando per allestire una formazione in grado di disputare un campionato seniores, oltre alla costruzione di un settore giovanile”….. ennesima dichiarazione che lascia pensare…viste come si sono concretizzate  quelle rilasciate negli anni (nel 2007 il Presidente Salvato promise una grande ristrutturazione dell’intero impianto….si invitano quanti leggeranno il presente comunicato a visitare l’impianto di Via Messapi!) . “Noi vorremmo sapere quali sono i termini per la gestione del terreno di gioco – ha commentato il numero uno dell’Rcl Giuseppe Masala – perché fino ad ora il campo è stato abbandonato e noi ci siamo fatti carico di alcune funzionali opere di risanamento. Purtroppo abbiamo più volte spedito missive al Comune senza mai ricevere risposta. La stagione agonistica incombe e le squadre devono iniziare la preparazione ma allo stato attuale possiamo essere considerati degli abusivi”.Storie assurde di questa città. Non si riesce mai a capire perché chi non lavora viene sempre premiato….!!!!

IL RUGBY CLUB LATINA INVITA TUTTI GLI APPASSIONATI DI RUGBY AD ESPRIMERE UN PENSIERO SU QUESTA ASSURDA VICENDA

Un saluto a tutti i veri sportivi che a Latina sono tanti,

Massimo Casconi –segretario Rugby Club Latina

Ferdinando Cedrone