Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Comunicato di Antonelli su Il Tempo

lunedì 28 settembre 2009

La riflessione è di Maurizio Antonelli, cinsigliere circoscrizionale di Nuova Area che afferma: «La "fuga alla chetichella" dal D'Annunzio di Latina da parte di Maurizio Costanzo (chiamato appena un anno fa a rimpiazzare il precedente direttore artistico della Fondazione Teatro Latina, Luca Barbareschi – che se ne andò sbattendo la porta), la recente cacciata del direttore artistico Clemente Pernarella dal Teatro "Fellini" di Pontinia, e la chiusura della biblioteca "Nuova Latina", (una delle uniche due biblioteche presenti nella nostra città) inaugurata appena un anno fa, dimostra il decadimento sociale e culturale della nostra provincia e l'incompetenza di gran parte della classe politico-amministrativa. A tali gravissime inadempienze della nostra amministrazione – sostiene Antonelli – si aggiungono gli ostacoli di ordine burocratico e finanziario che di fatto potrebbero impedire al «Teatro Ragazzi» (unica realtà in provincia che con le scuole e con i genitori costruisce i futuri spettatori del teatro) di portare sul palco del «Cafaro» le rappresentazioni teatrali per i più piccoli, che tanto successo hanno riscosso in questi anni». Tutto questo, secondo l'eponente di Nuova Area, testimonia la mancanza di un piano concreto di servizi culturali nella nostra provincia. Non sappiamo se per mancanza di soldi – spiega sostiene Antonelli – o di investimenti nella cultura. Probabilmente entrambe le cose. Ma il teatro come le biblioteche sono un bene di tutti. E la cultura e l'arte sono risorse vitali necessarie alla crescita di una società democratica E nella nostra provincia non c'è futuro per la nostra cultura, per la nostra identità, se non c'è spazio per il teatro e per le biblioteche

da: http://iltempo.ilsole24ore.com/latina/2009/09/27/1074432-antonelli_poca_attenzione_teatro_biblioteca.shtml

[show_theme_switch_link] :: Contatore