Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Infiltrazioni Malavitose

martedì 30 settembre 2008

La notizia dell'incendio doloso al deposito della ditta Damiani, nei presso del Cimitero, allarma la città ed è un chiaro segnale dello stato di degrado in cui sta scivolando questa città. Ci sarebbe da dire che siamo difronte ad un episodio che ci offre un'altra pagina della telenovela che pare non aver mai fine, quella raccontataci dai Palazzi secondo la quale a Latina non vi sono infiltrazioni malavitose. L'allarme lo lanciammo anni orsono, periodicamente, quasi pedantemente abbiamo pigiato su questo tasto suonando la stessa nota come un tormentone, intuendo forse che davamo fastidio, che molestavamo chi lavorava protetto e non percepiva nel suo Palazzo che questa città stava malandosi irrimediabilmente, forse. L'ultima volta abbiamo suonato questa nota 'stonata' nel coro delle sicurezze, parlando della vicenda di Sabaudia, abbiamo fors'anche ironizzato sul'episodio sottolineando che la distanza di una trentina di chilometri ci faceva sentire lontana l'invadenza malavitosa. Ma ora il segnale si è acceso ed è bruciato dentro casa, ci ha colpito direttamente come un 'cazzotto allo stomaco', per cui ci auspichiamo che qualcosa seriamente si muova. La Squadra Mobile  della Questura di Latina indaga, noi di Italia dei Valori, siamo vicini a loro e chiediamo che l'impiego di risorse strumentali e umane sulla vicenda sia forte e serio, perchè ulteriori tentennamenti offrirebbero spazi a gruppi locali ed esterni di stabilire un clima da Castelvolturno, da clan Casalesi, anche in questa città. Anche se riteniamo che le radici di quella organizzazione da tempo sono su questo nostro territorio, ce lo dicono segnali forti, trascurati, nonostante le vicende che sta attraversando questa città sotto diversi profili. Come Segretario Cittadino di "Italia dei Valori", ci si auspica che S.E. il Prefetto, il Sig. Questore per la Polizia di Stato, i Sigg. Comandanti Provinciali dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, dispieghimo le migliori professionalità sul territorio per arginare questa infiltrazione e andare rapidamente alla soluzione di questo episodio che ci segnala unicamente la crescita di livello della sfida della illegalità allo Stato. Ai titolari della ditta, al personale tutto vanno la vicinanza mia personale e di quanti nel partito e nella società civile hanno a cuore la convivenza civile e la tutela della legalità in questa città.
Mario BERNARDIS Segretario cittadino 'Italia dei Valori'.

0 commenti su “Infiltrazioni Malavitose”

  1. …………. Ai titolari della ditta, al personale tutto vanno la vicinanza mia personale e di quanti nel partito e nella società civile hanno a cuore la convivenza civile e la tutela della legalità in questa città.

    Ringrazio Mario per quanto sopra detto.

    VINCENZO

     

  2. Latina (02/10/2008) – Una rapina è stata messa a segno oggi ai danni della Banca Carige di via IV novembre a Latina.
    Due uomini armati di taglierino, con il volto parzialmente travisato, hanno fatto irruzione all'interno dell'istituto di credito ed hanno minacciato gli impiegati intimando di consegnare il denaro contante e prendendo in ostaggio una delle impiegate, di 39 anni.
    La donna, in stato di shock è stata poi soccorsa da un'ambulanza e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. I due rapinatori sono invece fuggiti con un bottino di 15.000 euro in sella ad uno scooter, che è stato poi ritrovato poco lontano dalla banca e che era stato rubato qualche giorno fa a Roma. Indagini sono in corso da parte della polizia.

[show_theme_switch_link] :: Contatore