Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Inaugurazione di un nuovo giardino nel traffico urbano.

mercoledì 23 luglio 2008

Venerdì 25 luglio 2008 ore 21.00 a Latina in Viale Rossetti angolo via don Torello.Per l’occasione verrà conferita la benemerenza a Paolo Picicco, titolare del vivaio Agroverde sponsor del giardino.

Seguirà spettacolo canoro “Un mondo d’amore” a cura dell’Associazione Culturale “Musicamica”.

Interverranno:

On. Vincenzo Zaccheo – Sindaco di Latina

Arch. Maurizio Guercio – Assessore Qualità Urbana  

0 commenti su “Inaugurazione di un nuovo giardino nel traffico urbano.”

  1. Ritengo che questi giardini  siano un inutile spreco di danaro, se poi non vengono stanziati i soldi per mantenerli. Leggevo qualche giorno fà su Latina Oggi che l'assessorato al verde ha un budget di 330 mila euro all'anno, quando invece servirebbero 2 milioni di euro per mantenere in ottimo tutte le superfici erbose di Latina.

    Dunque a che prò continuare a spendere migliaia di euro per realizzare giardini che in pochi mesi saranno invasi dal fieno? Almeno li affidassero tutti ai privati, forse avrebbero una cura maggiore.

    ARKAN

  2. a quando il taglio del nastro della sviluppo della marina della citadella giudiziaria del porto parheggi sottorenei sindaco si faccia una passeggiata sulla marina ma a piedi per rendersi conto del grande decoro che offre  quardi l'intera città ma sempre a piedi quardi borgo sabotino  grazie sindaco

  3. A quanto leggo lo spazio verde è sponsorizzato da un vivaio, quindi non ci dovrebbe essere esborso da parte del Comune!

    Non vediamo sempre tutto negativo….

     

  4. X Antonella

    Viale Vespucci in realtà non ha un manto erboso. Nello spartitraffico vi è semplice erba spontanea che viene tagliata. Non vi sono alberi, nè nello spartitraffico, nè ai lati. E pensando che piantando dei pini al centro ed ai lati, ed un manto erboso con sprazzi di fiori quà e là, quel viale potrebbe diventare bello, quasi come, oserei dire, Viale Cristoforo Colombo a Roma.

    Certamente qualcuno avrà da ridire sui pini, che rompono le strade ecc., ma cmq sia sono degli eleganti alberi ai lati delle carreggiate..

    Speriamo cmq che questa nuovo spazio verde venga curato con assiduità dallo sponsor…

    ARKAN

  5. X Freddy, Antonella e Salvatore

    Il Comune di Latina con delibera di giunta del 20/06/2008 ha approvato il certificato di regolare esecuzione dei lavori svolti in Via Carissimi, Paisiello e Via Paganini.

    Ricordo che tempo fà, c'erano state delle critiche a quei lavori, per via del fatto che su Via Paganini l'asfaltatura dei marciapiedi si interrompeva ad un certo punto, mentre su Via Carissimi vi erano stati problemi per una rampa di accesso per disabili fatta male. I problemi sono stati risolti, o hanno approvato l'opera con quegli errori?

    http://www.comune.latina.it/layout.php?var=comune-3

    Delibera di giunta n. 347 2008 20/06/08 20/06/08
      MANUTENZIONE DEI MARCIAPIEDI DI VIA CARISSIMI, VIA PAGANINI E VIA PAISIELLO – APPROVAZIONE CERTIFICATO DI REGOLARE ESECUZIONE –

     

  6. Tutto vero Antonella, hai perfettamente ragione.

    Ma da quel che ho visto, negli ultimi anni, prima l'amministrazione sistemava un'aiuola, giardino, spazio verde (con soldi pubblici) e poi dava la manutenzione allo sponsor.

    Mica è lo sponsor che ha realizzato l'opera. Dunque Viale Vespucci è uno di quei pochi casi (se non l'unico), in cui l'amministrazione ha affidato la manutenzione ad uno sponsor, ma lo spartitraffico non era stato riqualificato.

    E a quel punto si è limitato a manutenere l'esistenza, ovvero l'erba incolta. Non si sarebbe mai minimamente sognato di sborsare soldi suoi per sistemare quei 500-600 metri di spartitraffico.

    Inoltre vi è lo spartitraffico su Via Piave, prima della rotonda di Via Vespucci, che è stato effettivamente riqualificato, piantando un nuovo prato, nuove querce ed essenze (anche se secondo me bisognerebbe piantare qualche altro albero).

    Il fatto è che spesso queste rotonde/aiuole/giardini vengono inaugurate in pompa magna, con la presenza dello sponsor, e ciò potrebbe trarre in inganno alcune persone, credendo che l'opera sia stata donata alla città dal privato.

    Niente di più falso, le opere sono fatte con soldi pubblici, il privato tira fuori solo i soldi per la manutenzione, a fronte di un non pagamento della Tassa sulle affissione? Secondo voi perchè lo fanno? Evidentemente hanno il loro tornacondo, evidentemente risparmiano molti soldi, andando a sponsorizzare una rotonda ecc. ed il ritorno d'immagine è grande.

    ARKAN

[show_theme_switch_link] :: Contatore