Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Mezzi pubblici Q4-Q5 – Staz. FS

lunedì 22 gennaio 2007

Il trasporto pubblico permette di diminuire il numero di auto private e una migliore qualità dell’aria, che vuol dire benessere e risparmio sulla spesa sanitaria. Il collegamento Stazione FS – Autolinee prevede numerose corse. Ciò non impedisce un sovraffollamento nelle ore di punta e assistiamo ad una soppressione di molte corse nei giorni festivi. I problemi maggiori riguardano altre linee urbane.Vorrei soffermarmi sui collegamenti Stazione FS – Q4Q5 ed Autolinee – Q4Q5 – Stazione FS. Le corse previste nella linea Autolinee – Q4Q5 – Stazione FS sono solo mattutine e partono dal capolinea alle 5.20 – 6.00 – 8.15.

Nel caso dei collegamenti Stazione FS – Q4Q5 abbiamo una corsa mattutina alle 9.20 e tre corse pomeridiane alle 14.40 – 17.00 (anche se parte dal capolinea alle 17.10) – 18.40. E’ evidente che l’attesa tra una corsa e l’altra è .. lunga, anche più di 2 ore, e che non sono previste corse serali né tantomeno notturne. La situazione si complica nei giorni festivi quando manca del tutto un collegamento Stazione FS – Q4Q5

La Sinistra Giovanile invita l’amministrazione comunale
– ad inserire sul proprio sito internet al più presto gli orari ed i percorsi di tutte le linee urbane.
– ad aumentare di almeno una corsa pomeridiana ed una serale i collegamenti diretti stazione FS – Q4Q5
– stessa cosa andrà fatta per il percorso Autolinee – Q4Q5 – Stazione FS.

Il trasporto pubblico è un servizio essenziale per la vita cittadina. Un
efficiente servizio di collegamenti in ambito urbano permette di diminuire il
numero di auto private in circolazione attenuando il traffico nelle ore di
punta, permettendo una maggiore disponibilità di parcheggi e non ultimo garantire una migliore qualità dell’aria che respiriamo il che vuol dire benessere e risparmio sulla spesa sanitaria cittadina.

Ora, a Latina, secondo anche le ultime statistiche che non vedono certo
eccellere il capoluogo Pontino per quanto riguarda la qualità del servizio urbano, c’è davvero molto da fare. Molti appaiono i disservizi mentre sono molto minori gli aspetti positivi de trasporto pubblico urbano.
Partendo da questi ultimi posso dire che il collegamento Stazione FS –
Autolinee prevede numerose corse distribuite su tutto l’arco della giornata.
Queste sono abbastanza frequenti di modo che generalmente sono brevi i temi d’attesa tra una corsa e l’altra. Certo ciò non impedisce un eccessivo sovraffollamento nelle ore di punta e soprattutto assistiamo ad una soppressione di molte corse nei giorni festivi.
È evidente che i problemi maggiori riguardano altre linee urbane. In questa breve analisi vorrei soffermarmi sulla situazione dei collegamenti soprattutto diretti Stazione FS – Q4Q5 ed Autolinee – Q4Q5 – Stazione FS.
Le corse previste nella linea Autolinee – Q4Q5 – Stazione FS sono solo
mattutine e partono dal capolinea alle 5.20 – 6.00 – 8.15. Nel caso dei
collegamenti Stazione FS – Q4Q5 abbiamo una corsa mattutina alle 9.20 e tre corse pomeridiane alle 14.40 – 17.00 (anche se parte dal capolinea alle 17.10) – 18.40. E’ evidente che l’attesa tra una corsa e l’altra è molto lunga, anche più di 2 ore, e che non sono previste corse serali né tantomeno notturne per nessuno dei due percorsi. La situazione si complica ulteriormente nei giorni festivi quando manca del tutto un collegamento Stazione FS – Q4Q5 sostituito da un servizio Autolinee – Q4Q5 che effettua anche due corse serali nei giorni feriali.
Per capire l’effettivo stato della situazione posso citare un esempio universale come si potrebbe fare con molti.

La mattina per avere un collegamento diretto dovrà prendere il pullman o alle 6.00 od alle 8.15, altre corse successive non sono previste. Immaginando che torna alla stazione di Latina alle 15.30 dopo aver preso il treno delle 14.49 per tornare a casa si aprono tre possibilità: aspettare la corsa delle 17.20 il che vuol dire quasi due ore d’attesa, farsi venire a prendere alla stazione il che vuol dire aumento del traffico cittadino e dispendio di benzina e di tempo per il guidatore oppure prendere la linea stazione FS – autolinee, arrivare ad una fermata in centro a Latina ed aspettare una delle linee che portano a quei quartieri. In questo secondo caso al comprensibile disagio di dover prendere ed attendere due pullman dopo una giornata di studio ed un viaggio in treno si deve anche aggiungere il fatto che il normale abbonamento delle ferrovie non vale come biglietto dei pullman, al contrario di quello che avviene a Roma, e che scendendo da un pullman dovrà acquistare due biglietti diversi.
Questo esempio potrebbe essere esteso ai numerosissimi lavoratori che si trovano a vivere in Q4 e Q5 e a lavorare a Roma o comunque in altre città dove è necessario uno spostamento in treno.
Situazione ancora più complessa si viene a creare per chi torna a Latina la sera. In questo caso non avremo corse dirette stazione FS – Q4Q5 e sono molto meno frequenti le linee urbane che collegano Latina centro con i quartieri periferici.

Per prima cosa la Sinistra Giovanile invita l’amministrazione comunale ad inserire sul proprio sito internet al più presto gli orari ed i percorsi di tutte le linee urbane per permettere a chi non può o non vuole usufruire dei trasporti privati di poter consultare velocemente e da casa le corse più opportune.

In seconda battuta la Sinistra giovanile invita l’amministrazione comunale ad aumentare di almeno una corsa pomeridiana ed una serale i collegamenti diretti stazione FS – Q4Q5 per permettere ad un maggiore numero di studenti fuori sede e di lavoratori pendolari di giungere direttamente nei loro quartieri d’abitazione. Stessa cosa andrà fatta per il percorso Autolinee – Q4Q5 – Stazione FS.

Alfonso Santagata

[show_theme_switch_link] :: Contatore