Il portale dei Quartieri Nascosa e Nuova Latina

Troppo attendismo sul SAPEI

domenica 21 gennaio 2007

Decommisionamento della Centrale Nucleare di B.go Sabotino (lt).
E’ da molti anni, troppi, che si assiste ad un susseguirsi di richieste di un intervento urgente dell’ Amministrazione locale nel prendere una posizione decisa e trasparente per garantire la Sicurezza e la Salute di tutta la Cittadinanza di Latina.
E puntualmente le forze Politiche, di maggioranza ed opposizione, si manifestano con proclami di forte impatto comunicativo, come Interrogazioni Comunali, Parlamentari, richieste di sospensione lavori e concorsi d’idee, non per un effettiva risoluzione del problema, ma per calmierare un Opinione Pubblica sdegnata dall’operato di Questi.
Cosi’ come stà succedendo oggi , dopo una richiesta di Consiglio Comunale da parte del Comitato” Sicuri Insieme” per vedere discusse le proprie istanze, da chi in quell’aula Consiliare è seduto grazie ad un mandato elettivo e con questo tutelare gli interessi della collettività , si trova invece ad infrangersi contro un muro di gomma.
L’opposizione ha solo preso posizioni di Circostanza mostrando la poca conoscenza del problema,
faccio riferimento all’intervento del candidato a Sindaco del Centro Sinistra Maurizio Mansutti nell’assemblea indetta dal comitato del 12.01.07 non è stata altro che demagogia Politica e mero spot Elettorale.
La richiesta di sospensione del Sindaco Vincenzo Zaccheo del 28.12,06 sembra piu’ un palliativo per prendere tempo e far scendere l’attenzione sul problema.
Questa situazione evince il fallimento della Politica.
In quanto argomenti come la Tutela della Salute Pubblica non dovrebbero avere controindicazioni.
Maggioranza e opposizione non dovrebbero soffermarsi e procrastinare richieste di un Consiglio Comunale venuto da una rappresentanza di Cittadini, perchè la forma di presentazione della richiesta ,tra l’altro firmata da nove Consiglieri Comunali di maggioranza tra cui dei Capigruppo, non era corretta e ci sentiamo dire di contro che in Politica la forma è sostanza.
Il Comitato stigmatizza questo atteggiamento e invita all’immediata convocazione di un Consiglio Comunale Monotematico.
E’ un atto dovuto a tutta la cittadinanza di Latina.
I punti da discutere sono.

-Tavolo di concertazione tra tutte le parti interessate controllori e controllati per la corretta stesura e coordinamento per le iniziative sotto riportate.

-Richiesta di Trasparenza sulle operazioni di messa in sicurezza e decommisioning ora piu’ che mai visto il termine dal commissariamento d’urgenza .

-Chiarezza circa il deposito di scorie temporaneo, da realizzare sul sito della Centrale Nucleare, che vede il Comune di Latina e Sogin Davanti al Consiglio di Stato, anche in assenza di una Politica Nazionale sella questione dello smaltimento dei rifiuti Nucleari.

-Indagine sui rischi epidemiologici alle quali le popolazioni incorrono con la continua esposizione
vivendo e lavorando in prossimità del sito Nucleare.

Conoscere l’esistenza e l’applicabilità di un piano di Sicurezza in caso di incidente o contaminazione Ambientale visto che sono molte le opere cantierate e cantierabili all’interno del sito della Centrale Nucleare.

-Apertura di una discussione permanente in Commissione Ambiente per il monitoraggio di quanto detto in concerto con tutti gli organi competenti.

Il Comitato

[show_theme_switch_link] :: Contatore